Skip links

Protagonisti

La voce e l’anima

Interpreti

Federico Marignetti

Interprete Dorian Gray

Federico Marignetti nasce a Roma. Nel 2009 viene ammesso alla BSMT di Bologna, dove si diploma nel settembre 2012. Nello stesso anno entra a far parte del cast…

…di “Spring Awakening Italia” per la regia di Emanuele Gamba nel ruolo del protagonista Melchior Gabor. Da Marzo 2014 a Febbraio 2016 è il nuovo Romeo in “Romeo e Giulietta Ama e cambia il mondo” per la regia di Giuliano Peparini, prodotto da David Zard. Partecipa ai film “Lost in Florence” per la regia di “Evan Oppenheimer” nei panni di Filippo e “Assolo” per la regia di Laura Morante. Prende parte alle Fiction Rai “Un Passo dal Cielo3” per la regia di Jan Michelini e “Una Pallottola Nel Cuore2” per la regia di Luca Manfredi. Nel Settembre 2016 viene nominato al “Premio Persefone” come “Migliore Attore Protagonista” e vince il “Premio Persefone” come “Migliore Attore Emergente”. Nel 2016 è Vento il protagonista di “Musica Ribelle” per la regia di Emanuele Gamba e nello stesso anno debutta con il ruolo di protagonista in “Dorian Gray. La bellezza non ha pietà”.

Thibault Servière

Anima di Dorian

A soli dodici anni, Thibault fa i suoi primi passi come un trapezista solista nelle arti circensi, e da questa esperienza nasce l’innesco del suo amore per la scena.

Dopo aver partecipato agli incontri nazionali del circo ad Amiens, è presente al Festival Circa e al Festival internazionale del circo di Domont. Parallelamente all’attività in ambito circense, inizia ad occuparsi di teatro, studiando al Conservatorio Francis Poulenc con Eric Jakobiac: da questo incontro, determinante sia dal punto di vista artistico che umano, si avviano i suoi primi progetti per la televisione e il teatro. Successivamente incontra la performer Nadia Vadori-Gauthier, e frequenta il suo laboratorio coreografico. Questa esperienza gli permette di essere notato da Pierre Cardin, che lo sceglie per lo spettacolo Dorian Gray. La bellezza non ha pietà.

Marco Vesprini

Ballerino "Anima di Dorian"

Marco Vesprini inizia a studiare in Italia: classico, contemporaneo, hip-hop, acrobatica e arti marziali. Con il tempo si interessa alla preparazione fisica del danzatore…

e decide di formarsi come Personal Trainer e insegnante Gyrokinesis®. La sua carriera come ballerino professionista inizia a soli 18 anni grazie alla produzione del musical “CASANOVA. Amori e inganni a Venezia” dove viene notato dal celebre stilista produttore Pierre Cardin e dal noto coreografo Julien Lestel che lo inviterà stabilmente nella sua compagnia a Marsiglia, in Francia. Diventa solista in numerose coreografie firmate da Julien Lestel come, ad esempio, “Quartet”, “La Jeune Fille et la Mort”, “Solo”, “Rachmaninov”, “Boléro”, “Transmission”, “Roméo et Juliette”, “Puccini”, “La Paix des Etoiles”,“Le Sacre du Printemps”, “Fragments”, “Corps et Âmes”, “Constance”, “Les Âmes Frères”. Il suo talento gli permetterà di condividere la scena con ballerini di fama internazionale, étoile dell’Opera di Parigi. Oggi, dopo 7 anni di carriera all’estero viene coinvolto nel progetto “DORIAN GRAY. La Bellezza non ha pietà” di Daniele Martini inizialmente come insegnante per la formazione di Thibault Serviére ed in seguito per l’interpretazione del ruolo dell’anima di Dorian Gray.

La creatività

Dietro le quinte

Rodrigo Basilicati

Produttore

Designer veneziano dai poliedrici interessi artistici, Rodrigo Basilicati è nipote e stretto collaboratore dello stilista Pierre Cardin rappresentando la naturale continuità artistica.

È dal 1999 che ha inizio la sua fervida attività di designer, che si esprime soprattutto nell’ideare e nel produrre mobili e complementi d’arredo in serie limitata per la collezione denominata “Sculptures Utilitaires” creata da Pierre Cardin a partire dagli anni ’70.

Dal 1996 presiede e amministra i rami d’azienda italiani della Maison Pierre Cardin dirigendo anche numerose produzioni artistiche e teatrali dell’Espace Pierre Cardin di Parigi: Marco Polo nel 2009, Casanova, amori e inganni a Venezia, nel 2010, Amleto, dramma musicale 2013, e Dorian Gray La bellezza non ha pietà, attualmente in tournée di cui ha curato anche le scenografie. Realizza anche le scene per Marlène is Back prodotta da Pierre Cardin attualmente in tournée a Miami e Las Vegas.

E’ anche Direttore del “Festival di Lacoste” nella Provenza francese che ha ospitato tra i vari artisti di caratura internazionale anche June Anderson, Mischa Maisky, Marie-Claude Pietragalla, Renée Fleming, Jonas Kaufmann, Martha Argerich, Dulce Pontes.

Daniele Martini

Autore

Autore e compositore italiano nato a Padova, Daniele Martini ha maturato una ricca esperienza nella composizione e nel canto in vari campi e generi musicali.

A seguito di queste esperienze, ha deciso di dedicarsi completamente al canto e alla scrittura di opere musicali e teatrali: un talento scoperto dal produttore e mecenate francese Pierre Cardin. Nel 2009, Cardin ha prodotto il suo primo musical Casanova amori e inganni a Venezia che, dopo aver debuttato in prima mondiale in Piazza San Marco a Venezia, va in tournée all’estero: degne di nota le esecuzioni al Gran Teatro del Cremlino a Mosca e all’Opera di Atene. Nel 2013 prodotto da Pierre Cardin, Daniele Martini firma Amleto dramma musicale in qualità di autore, interprete, regista e co-produttore.

www.martinidaniele.it

Emanuele Gamba

Regista

Emanuele Gamba, attore e regista dal 1993 dirige la compagnia teatrale Ars Nova che ancora oggi rappresenta il suo prediletto laboratorio di studio e messa in prova.

Nel 1995 si laurea in Storia del Teatro all’Università degli Studi di Pisa con la tesi “Il giullare dal medioevo a Dario Fo” che segue come assistente e collaboratore negli anni 1994/1995; in questo stesso anno comincia a collaborare come attore e regista con Alberto Fassini, Franco Ripa di Meana,  Marina Bianchi, Micha van Hoecke, Hugo De Ana, Jonathan Miller, Bob Wilson con i quali lavora nei maggiori teatri italiani. Dopo il 1995 approfondisce la sua formazione di attore e regista con docenti del prestigioso Istituto Gitis di Mosca e della Guildhall School di Londra.
Dal 1997 collabora stabilmente con il regista Daniele Abbado a numerose produzioni liriche e di prosa italiane ed estere. Per dieci anni è direttore artistico dello Spazio Giovani Fuoricentro di Livorno, Centro per i Linguaggi dell’Arte e dello Spettacolo, ed è chiamato ad insegnare Arte scenica al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia. Approda al musical e alla grande opera moderna con I promessi sposi di Michele Guardì con il quale collabora alla regia del debutto milanese dello Stadio Meazza di San Siro. Firma la regia di Across the universe, spettacolo liberamente ispirato al mondo musicale dei Beatles, ed in seguito Spring awakening Prodotto da Todomodo Musical. Firma numerose regie di prosa affrontando autori come Goldoni, Flaiano, Carroll, Ionesco, Cocteau, Omero, Kafka, Pasolini ma anche della lirica e del teatro musicale con Mascagni, Leoncavallo, Puccini, Favali, Riggi ed altri.